Pagina in lingua italiana Cette page n'est pas disponible en franšais This page is NOT available in English Diese Seite steht nicht auf Deutsch zur Verfügung Aiutaci con l'emergenza Abruzzo



Vuoi un regalino divertente?

Acquista MagnifiCat

APER diffida i media

Happy End 2020 > Quimper



| 2020 | 2019 | 2018 | 2017 | 2016 | 2015 | 2014 | 2013 | 2012 | 2011 | 2010 | 2009 | 2008 | 2007 | 2006 | 2005 | 2004 |


QuimperIl nostro furetto Quimper abita con noi, a Pesaro (nel quartiere del Porto), da circa 4 anni. Come tutti i possessori di furetti, abbiamo approntato la casa "a prova di furetto", con barriere e sicurezze nelle stanze accessibili a Quimper, sui balconi, nella ringhiera delle scale e soprattutto all'ingresso: dopo il portone che si affaccia sulla strada, abbiamo montato sulle scale (l'appartamento è al primo piano) un cancelletto in metallo con chiusura a chiavistello.

Una sera di fine aprile, siamo scesi a vuotare i bidoni e non abbiamo chiuso perfettamente il chiavistello nella sua sede e Quimper, spingendo il cancelletto, è riuscito ad aprire e ci ha seguiti fuori; con il buio non ci siamo accorti subito e lui si è allontanato. Quando abbiamo realizzato cosa potesse essere successo, ormai Quimper non era più nei pressi dell'abitazione e le immediate ricerche non hanno dato esito.

Nella giornata successiva, tra le altre cose, abbiamo contattato l'Associazione Animali Persi e Ritrovati che ci ha immediatamente fornito, inviandocelo via mail, il volantino di ricerche da stampare ed attaccare nel quartiere e ci ha fornito i preziosissimi consigli che abbiamo seguito alla lettera: allertare vicini di casa e amici, attaccare volantini di ricerca (soprattutto nei luoghi di passaggio di persone), postare messaggi di ricerca su internet/Facebook (soprattutto nei gruppi localizzati territorialmente), avvisare Polizia Municipale, Ente Protezione Animali, ASL.

Nel frattempo continuavamo a cercare Quimper tutti i giorni (mattino, pomeriggio, sera e a volte anche in orari notturni). Purtroppo però, nonostante tutte le attività, per diversi giorni, di Quimper nessuna notizia; lo sconforto era ormai enorme e avevamo ormai quasi perso le speranze.

Poi, una mattina, dopo 5 giorni (e cinque notti), è arrivata la telefonata tanto attesa: una ragazza aveva notato Quimper sotto casa propria, era scesa ed era riuscita, non senza difficoltà, a prenderlo: si trovava a più di tre chilometri da casa nostra! In pratica aveva attraversato quasi tutta la città da nord a sud passando per il centro (e superando anche la ferrovia!). Evidentemente era riuscito anche a procurarsi del cibo, forse nei giardini, cortili (magari destinato o lasciato per altri animali), o in altro modo. Ora Quimper è tornato con noi: HAPPY END!

A tutti coloro che purtroppo, come è capitato a noi, hanno perso i propri animali da affezione, di qualunque tipo, dico di non desistere e di non disperarsi; bisogna fare tutto quello che è possibile per ritrovarlo, come abbiamo fatto noi (anche seguendo le indicazioni e con l'aiuto dell'Associazione Animali Persi e Ritrovati), e, anche se magari è passato molto tempo, c'è sempre la possibilità di un. HAPPY END!!!

Daniele, Quimper e Famiglia - Pesaro (PU), 5 Maggio 2020





| 2020 | 2019 | 2018 | 2017 | 2016 | 2015 | 2014 | 2013 | 2012 | 2011 | 2010 | 2009 | 2008 | 2007 | 2006 | 2005 | 2004 |





 

Uso consentito su autorizzazione di: www.animalipersieritrovati.org