Pagina in lingua italiana Cette page n'est pas disponible en franšais This page is NOT available in English Diese Seite steht nicht auf Deutsch zur Verfügung Aiutaci con l'emergenza Abruzzo



Vuoi un regalino divertente?

Acquista MagnifiCat

APER diffida i media

Happy End 2005 > Max



| 2020 | 2019 | 2018 | 2017 | 2016 | 2015 | 2014 | 2013 | 2012 | 2011 | 2010 | 2009 | 2008 | 2007 | 2006 | 2005 | 2004 |


Racconto molto volentieri la mia avventura perchè nonostante siano state 2 settimane orribili, la ricompensa per non aver mai perso la speranza è stata enorme.

Max è un gran bel cagnolone esuberante, allegro e diciamolo un pò viziato.
È arrivato a casa nostra 2 anni fa per il mio compleanno e quello di mia madre (il 28 ottobre era il suo secondo compleanno... che purtroppo non abbiamo passato insieme!). Ricorderò sempre quando il mio povero papà mi fece la sorpresa. Quando mi diede in braccio questo cucciolotto nero me ne innamorai subito perdutamente.

Io sono sempre stata molto legata a Max, ultimo arrivato (ho altre 2 micione), a cui non si può negare una carezza ma mi legai ancora di più dopo la morte di mio padre avvenuta improvvisamente l'anno scorso. Siamo stati sempre insieme fino a quel brutto lunedì di 2 settimane fa quando, dopo averlo lasciato in cortile per andare a fare i suoi bisogni, nel giro di 5 minuti è scomparso nel nulla.

A nulla sono serviti i richiami e le ricerche nei campi vicini. Max non c'era più!!!

Abbiamo allertato immediatamente il Centro Soccorso Animali e ho cercato tutti i siti internet dove potevo denunciare la sua scomparsa. Mi colpii favorevolmente il vostro sito, dopo una rapida occhiata sui vostri metodi di ricerca e, soprattutto leggendo le Happy End, ho fatto subito la segnalazione a cui mi avete risposto prontamente.
Quando ho ricevuto la chiamata da parte dell'Associazione ero a terra, ma parlando con chi era al telefono ho ripreso forza e mi son detta che era veramente ora di darsi da fare.

Ho cominciato ad affiggere volantini e ho ricevuto le prime segnalazioni da un paesino immerso nella campagna attraversato da una ferrovia e molto vicino alla fatale Via Emilia. Tutti i giorni, o in macchina o a piedi, da sola o accompagnata, nella nebbia, con la pioggia, di giorno e di notte, appena avevo un minuto libero giravo in quei luoghi chiamando Max e chiedendo informazioni.

Ho incontrato persone gentilissime che, al contrario delle autorità a cui mi sono rivolta, si sono dimostrate disponibilissime e anche se ero una completa sconosciuta, mi hanno incoraggiato tantissimo. Vorrei ringraziare queste persone ad una ad una. Max, però, non l'ho mai neppure intravisto.

Dopo una settimana e mezzo terminarono anche le segnalazioni e gli avvistamenti. Ha cominciato il maltempo e girando, un venerdì sera mi sono accorta che parecchi volantini che avevo affisso erano rovinati dalla pioggia e quelli che si erano salvati erano stati strappati e altri addirittura tolti.

Mi sentivo abbattuta, non sapevo più dove sbattere la testa.

Il mattino successivo, decisa di andare ad attaccare altri volantini e poco prima di mettermi in viaggio ho ricevuto la più bella telefonata della mia vita: era il canile che mi diceva di correre subito perchè era arrivato un cane del tutto simile a Max.

Piansi di felicità per un 10 minuti buoni poi son partita. Non ci potevo credere: era proprio il mio Max dentro al box che appena mi vide cominciò ad agitarsi.

Era stato trovato lungo una strada lontana dalle zone dove avevo ricevuto i primi avvistamenti, pochissimi giorni prima, probabilmente qualcuno vedendolo girovagare l'ha portato con se a casa dove l'ha anche pulito, ma poi l'ha lasciato per strada.

Spaventato, dimagrito e stanco, l'ho caricato in macchina e l'ho riportato a casa sua dove anche le micie, sue amiche/nemiche, gli han fatto la festa (in senso buono!!).

Non ci potevo credere e tutt'oggi ho ancora dei dubbi, ma il miracolo è accaduto. Il mio cucciolone è di nuovo con me a casa. Mi segue, è affettuosissimo: vuole coccole e attenzioni ed è diventato anche molto ubbidiente e il solo guardare quel suo musetto un pò birba mi mette felicità!

Con questo mio racconto voglio innanzitutto ringraziare Voi tutti dell'Associazione che mi avete aiutato tantissimo, siete un'associazione vera, fatta di persone vere con un cuore grande come un grattacielo!

Mi avete ridato fiducia e sono stata premiata!

Voglio anche incoraggiare le persone che sono ancora alla ricerca del loro compagno, purtroppo durante le ricerche ci saranno dei momenti bui e l'angoscia non vi abbandona mai, ma non scoraggiatevi mai, pensate che il vostro beniamimo se ne sta da qualche parte aspettando che voi lo riportiate a casa, non deludete le sue aspettative. Io sono stata fortunata: leggendo le varie storie ho letto di persone che hanno impiegato mesi a ritrovare il loro caro animaletto, ma credo che se avessi ceduto del tutto non sarei mai arrivata a questo bellissimo epilogo. Non perdete mai la speranza!!

Un augurio affettuoso a tutti e grazie di cuore.

Lorena e Max - Modena (MO), 8 novembre 2005



| 2020 | 2019 | 2018 | 2017 | 2016 | 2015 | 2014 | 2013 | 2012 | 2011 | 2010 | 2009 | 2008 | 2007 | 2006 | 2005 | 2004 |





 

Uso consentito su autorizzazione di: www.animalipersieritrovati.org